Come ho imparato ad affrontare la mia ansia | IT.rickylefilm.com
Il trucco

Come ho imparato ad affrontare la mia ansia

Come ho imparato ad affrontare la mia ansia

"Come ho imparato a vivere con la mia ansia - e in che modo è possibile, anche"

Dopo un attacco di panico quasi fatale, Katherine Rose sapeva qualcosa doveva cambiare. Qui, lei condivide la sua storia, e come ha fatto la pace con la sua ansia.

Lo scorso giugno, la mia ansia mi ha quasi ucciso. Ero a 30 metri sott'acqua, sul mio 55 ° immersioni subacquee, e un improvviso attacco di panico bloccato le mie vie respiratorie e mi ha lasciato lottando per respirare.

In pochi secondi, sono andato da ammirare coralli a agitando freneticamente il mio croato compagno di immersione, come io non riuscivo a ricordare il segnale per “Non riesco a respirare e la necessità di raggiungere la superficie in circa tre secondi." (A proposito, è posto le mani intorno al collo come si sta soffocando te stesso. Molto apt.)

E 'difficile individuare esattamente ciò che ha portato su questo attacco - ho avuto l'ansia per tutto il tempo che posso ricordare - ma in quel momento mi ricordo la sensazione di immersione spaventata e sola con gli estranei. In precedenza, l'operatore di immersioni aveva respinto i miei nervi con un occhio-roll e una pacca sulla spalla. Sì, che non ha aiutato.

Non sono morto, ma ho imparato una lezione che avrebbe cambiato la mia vita. Indietro sulla barca, con un mal di testa martellante e le guance di lacrime salate, ho deciso di prendere il controllo della mia ansia - per trasformare la bestia in qualcosa di sopportabile.

Mi piacerebbe abituato ad ansia controllare il mio corpo e la mia mente la manipolazione - convincermi che il mondo è un luogo spaventoso, costringendomi a lasciare che la gente verso il basso, gettare le cose a pareti, ignorare le chiamate, e nascondere quando suona il campanello. Bite le unghie fino a farli sanguinare, o torcere i capelli così tanto che ho punti calvi. Come molti altri che soffrono di ansia, ho appena affare, perché è quello che tutti si aspettano.

Fino a quel viaggio di immersioni, mi sono distratto di ansia da imballaggio con il mio orario di lavoro, di studio, viaggi, fitness, gli amici, la famiglia, incontri. Se io non stavo facendo qualcosa, o progettando di fare qualcosa, la mia ansia bestia scoppiò della sua gabbia. Ma se ho continuato andando ad alta velocità, ho potuto tenere che conteneva. Ho pensato che era solo il modo in cui era. Nessuno mi ha detto di rallentare, o lo vedeva come una cosa negativa. “Si ottiene così tanto fatto! La tua vita è così piena! Sei un'ispirazione!”Cantavano. Mi sentivo come se mi girava intorno, sempre più veloce, gli applausi sempre più forte, il mondo più sfocata e sfocata. E tutto è crollato quando sono andato immersioni al largo della costa della Croazia, e ho capito che non potevo vivere più così.

Ho capito che dovevo imparare a vivere con la mia ansia, senza di essa traboccante - o mi sta uccidendo! Così ho deciso di trovare ciò che ridurrebbe bollire lentamente a ebollizione. Perché questa è la cosa di ansia: non si può semplicemente pop una pillola e essere curata. Non si va da strung-out-overachiever a super-chill-Finding Nemo--tartaruga in un solo passo. Ci vuole pazienza, perseveranza, e alcuni trucchi duramente conquistati.

Ho provato la meditazione e lo yoga Iyengar, ridotto il mio carico di lavoro, e scambiato caffè per tisane. Ho smesso di multitasking, individuato miei trigger di ansia (traffico voce alta, notizie dal mondo, quelle che inducono panico estrazioni Aldi) e ho cercato di affrontarli. Ho praticato la consapevolezza, tagliato lo zucchero e mangiato cibi più freschi. Tutto ha aiutato, ma non ha realmente arrivare alla radice della mia ansia.

Per fare amicizia con la nostra mente, dobbiamo capirlo. Così ho letto libri, guardato video, studiato terapia cognitivo-comportamentale (CBT), e ha parlato con gli esperti. Ho visto un terapeuta e un allenatore di vita, iniziai a scrivere tutti i giorni le mie preoccupazioni in un giornale, e finito di scrivere ogni giorno tre cose ero grato. Come ho staccato gli strati di mia ansia radicata, ha cominciato a sentirsi meno paura e fuori controllo. Ho imparato che cosa ha innescato le mie preoccupazioni, e ciò che calmò la mia mente. Ho imparato ad accettare la mia ansia come una parte di me e non temere le mie paure, ma li faccia, invece. E ho continuato a queste parole, da monaco buddista Thich Nhat Hanh, emblasoned nella mia mente: "Ogni volta che la paura è invitato up, ogni volta che si riconosce e sorridi a lui, la paura perderà parte della sua forza".

Ho anche lanciato Preoccupazione Guerriero, di condividere tutte le informazioni ansia-busting e approfondimenti raccolti lungo la strada. E 'quello che mi auguro che avevo avuto quando ha perso nella foschia della salute mentale.

Perché proprio come ci vuole un villaggio per crescere un bambino, credo che ci vuole una comunità per la gestione della salute mentale - e sfidare incomprensioni. Quando ci apriamo, condividere le nostre lotte, e sostenere gli altri che soffrono, che quando si ottiene una presa sul nostro ansia, e accettarlo come un'altra parte importante di noi stessi. Ecco come facciamo la bestia sopportabile.

4 passi per affrontare le tue paure

  1. Capirli
    rendere la vostra missione per conoscere la vostra ansia. Ottenere aiuto di un esperto (come CBT) per scoprire ciò che ti fa spuntare - e ciò che fa scattare o addomestica la tua bestia. Leggere libri di autoaiuto, come il cervello femminile per Louann Brizendine, rompere l'abitudine di essere voi stessi dal Dr. Joe Dispenza, o Meditazioni da stoico filosofo Marco Aurelio. Ti aiuteranno si vede che non sei pazzo, e guadagnerete alcuni potenti, tecniche pratiche per la gestione vostra mente.
  2. Parlare di loro
    pratica condividere le lotte con le persone che ami e la fiducia. Insegnare loro come a sostenervi. Io dico: "Mi piacerebbe parlare di come la mia ansia colpisce la mia vita, per aiutarmi a capire un po 'meglio." Seguire i blogger di salute mentale e gruppi di social media, e dire loro i vostri pensieri. Vedrai che non siete soli.
  3. Parlare con loro
    sì, ad alta voce! Quando preoccupazioni sorgono, riconoscere la vostra ansia. Grazie per la sua preoccupazione, ma dire che sei in controllo e tutto sarà OK. Questo ti mette nella posizione di potere sopra la vostra ansia e ti aiuta a essere più gentile con te stesso, anche.
  4. Quindi abbassare il volume
    Motivazionale autore Louise Hay dice: “Il modo in cui si avvia il giorno è come vivete la vostra giornata. Come vivete la vostra giornata è come vivete la vostra vita.”Per me, è la meditazione, affermazioni positive, la lettura di un auto-aiuto libro ispirato, spostando il mio corpo (anche solo per 10 minuti), e scrivendo le mie preoccupazioni in un diario.

Katherine Rose Tate è uno scrittore e fondatore del [link url = "http://www.worrywarrior.net/"] Preoccupazione Warrior [/ link] - uno spazio sicuro per aiutarli a fare amicizia con la vostra ansia. Collegare su Twitter, Facebook, o Instagram.