I razzisti di Charlottesville stanno iniziando a perdere il lavoro dopo essere stati identificati online - bene | IT.rickylefilm.com
Lo stile

I razzisti di Charlottesville stanno iniziando a perdere il lavoro dopo essere stati identificati online - bene

I razzisti di Charlottesville stanno iniziando a perdere il lavoro dopo essere stati identificati online - bene

Charlottesville razzista perde lavoro come Twitter inizia a individuare i manifestanti supremazia bianca 💪

Che peccato. Ci sentiamo così male per questi ragazzi. Oh wait.no.

Razzisti bianchi che hanno preso parte al Unite la marcia di protesta Destra a Charlottesville, Virginia, che ha visto una donna uccisa e almeno 30 persone ferite, hanno iniziato a mettere il broncio come Ickle bambini molto piccoli dopo Internet ha iniziato identificandoli, portando ad un manifestante perdere il lavoro.

I seguaci della account Twitter Sì Stai razzista hanno aiutato a identificare le persone che sono state fotografate partecipano al corteo supremazia bianca - tra cui un uomo che indossava una t-shirt che celebra il gruppo rap Wu Tang Clan, che sarà senza dubbio inorridito per scoprire sono tutti neri.

Se si riconosce uno dei nazisti che marciano in #Charlottesville, mandami i loro nomi / profili e farò loro famoso #GoodNightAltRight pic.twitter.com/2tA9xliFVU

- Sì, Sei razzista (@YesYoureRacist) 12 agosto 2017

La prima persona che ha individuato, Cole Bianco, è stato successivamente licenziato dalla catena di ristoranti Top Dog, che ha rilasciato una dichiarazione dicendo che aveva perso il lavoro come conseguenza diretta della sua partecipazione alle manifestazioni.

“Le azioni di coloro a Charlottesville non sono supportati da Top Dog”, hanno detto.

Un utente Twitter ha commentato: "E 'stato licenziato solo per stare in piedi in su per le sue convinzioni. Le cose sono sempre paura in America. Non BLM membri [Nero Abita Matter] licenziato anche?"

"Sto bene con le cose in America ottenere spaventoso per i nazisti," un altro Twitterer rispose succintamente.

Un uomo la cui immagine è diventato un simbolo per gli arrabbiati, dimostranti razzisti, Peter Cvjetanovic, 20, ha ricevuto così tanto abuso dopo essere stato identificato, che ha fatto un colloquio con una stazione televisiva nella sua città di Reno, dicendo che sperava che la gente sarebbe rendersi conto che non è stato "un razzista arrabbiato".

“Non mi aspettavo la foto da condividere tanto quanto lo era”, ha detto News Channel 2. “Capisco la foto ha una connotazione molto negativa. Ma spero che le persone che condividono la foto sono disposti ad ascoltare che io non sono razzista arrabbiato che vedono in quella foto.”

Certo, Peter, che viene definitivamente attraverso in questa foto di urlare durante una protesta sul nazionalismo bianco.

Un uomo è stato arrestato per guida la sua auto contro un gruppo di persone che protestano la marcia, uccidendo Heather Heyer e ferendo decine di persone che, come lei, protestavano la marcia potere bianco, è stato anche identificato come prendere in precedenza partecipato a marce simili.

La madre di 20 anni, James Campi Jr ha detto all'Associated Press che sapeva che suo figlio stava frequentando un rally, ma non che fosse a sostegno della supremazia bianca.

“Ho pensato che avesse qualcosa a che fare con la Trump. Trump non è un suprematista bianco,”ha detto. “Ho appena saputo che stava per un rally. Voglio dire, io cerco di rimanere fuori le sue idee politiche “.

Stormer Quotidiano: "Ora siamo in guerra" e "commenti Trump erano good.no condanna affatto" https://t.co/Avl6RSvOR1 pic.twitter.com/A0LpGZEHTE

- Garance Franke-Ruta (@thegarance) 13 agosto 2017

Donald Trump, nel frattempo, è stato ampiamente criticato da democratici e repubblicani allo stesso modo per non denunciare la marcia come il terrorismo interno, pur avendo tweets precedentemente emessi criticando tutto, dai programmi TV a Kristen Stewart rottura con Robert Pattinson.

Tutti noi dobbiamo essere uniti e condannare tutti che si distingue per odio. Non c'è posto per questo tipo di violenza in America. Consente di venire insieme come una sola!

- Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 12 ago 2017

Un sito web nazionalismo bianco, il Daily Stormer, inviato una nota calorosamente complimenti per le sue dichiarazioni, definendo le parole di Trump - che criticavano l'odio, ma niente di più specifico - come "veramente buono".

Nel frattempo, la figlia di Trump, Ivanka, è tra i personaggi pubblici per dire che gli atteggiamenti neonazisti non hanno posto in America.

Presumibilmente Trump troverà di nuovo la sua voce una volta che la nuova stagione di Sabato Night Live inizia e Alec Baldwin torna a impersonare lui.

Questi idioti - onestamente.