Perché la nostra ossessione per la felicità ci sta facendo impazzire | IT.rickylefilm.com
La moda

Perché la nostra ossessione per la felicità ci sta facendo impazzire

Perché la nostra ossessione per la felicità ci sta facendo impazzire

Perché la nostra ossessione per la felicità ci sta facendo impazzire

Secondo l'autore Ruth Whippman, stiamo cercando felice in tutti i posti sbagliati. Mettere giù i libri di auto-aiuto, il segreto della felicità è qui. Ed è così facile da raggiungere di quanto si pensi.

Ho incontrato Natalie a una festa subito dopo siamo arrivati ​​in America. Sapendo che nessuno, e disperato per fare amicizia, mi erano stati appesi intorno needily, guardando salire le donne fresco guardare come un bambino che deve ancora imparare che qualcosa di diverso completa indifferenza alla prospettiva di amicizia è socialmente tossica.

Natalie è in missione per trovare la felicità. Non è infelice in quanto tale, ma essendo un overachiever per tutta la vita, pensa di poter fare di meglio.

Lo fa yoga e meditazione. Vede un settimanale terapeuta (lei mi dice che una volta non poteva parlare con sua sorella per due settimane perché ognuno di loro terapeuti era in vacanza e il rapporto non poteva sopportare socializzazione mediata.) Pratica consapevolezza e legge Gretchen Rubin ed è un devoto di un guru di auto-aiuto tedesco di nome Eckhart Tolle. Io di nascosto lo Google sul mio cellulare, mentre Natalie non sta guardando. Una rapida ricerca salta fuori un beige rivestito, mysticist gnome-come offrire spunti cervello rimescolando come: "Il segreto della vita è quello di 'morire prima di morire' --- e scoprire che non c'è morte"

Ma non posso evitare di pensare che ci sia qualcosa di stranamente stressante sulla ricerca incessante di Natalie dare la caccia al felice. E questa fastidiosa sensazione è confermato dalla ricerca. Gli studi dimostrano che più inesorabilmente diamo valore e perseguire la felicità, più probabilità ci sono di essere depresso, ansioso e solitario.

Qui in California, la sede mondiale di crescita personale, Natalie è estremo, ma non particolarmente inusuale. Quando ci siamo trasferiti negli Stati Uniti, il suo approccio sembrava una lunga strada dai miei più cinici, gioia-rallentamento amici inglesi di nuovo a Londra.

Ma nei cinque anni che siamo stati via, la corsa del ratto felicità americano è penetrato profondamente nella cultura britannica troppo. Un recente sondaggio ha mostrato che il 75% delle donne inglesi ora fare qualche tipo di pratica 'olistica' come lo yoga o la meditazione in cerca di appagamento, pari a una spesa totale di oltre mezzo miliardo di sterline l'anno.

Uno sguardo in Waterstones potrebbe lasciare pensare che la tua media stressato Generation X-ER è ora spendendo più sui libri da colorare consapevolezza che per l'affitto. Nel frattempo il mio Facebook nutrire scoppia con gli amici britannici enthusing sulla linea "sfide gratitudine" e il pensiero positivo. Anche il governo è la firma professori di psicologia positiva come consulenti politici.

Ma dal momento che la spesa degli ultimi due anni che ricercano la felicità e l'industria multi-miliardaria che la circonda, per il mio libro, La ricerca della felicità e perché è Making Us Ansioso, sono giunto alla conclusione definitiva che questa è un'importazione americana che sarebbe meglio a sinistra attraverso lo stagno.

Ci sono prove molto minimale che uno di questi metodi noi fanno più felice, e si può ben ci distrarre dalle vere fonti del nostro benessere. Decenni di ricerca mostra chiaramente che il singolo fattore più importante nella nostra felicità è la forza dei nostri rapporti con gli altri e la quantità del nostro tempo che passiamo il collegamento con i nostri amici e familiari.

Quindi forse dovremmo scendere dal tapis roulant felicità, mettere via i libri di auto-aiuto, e basta andare al pub, invece. Questo è l'ispirazione, stile britannico.

Ruth Whippman è l'autore di La ricerca della felicità e perché è Making Us Ansioso, fuori adesso.

@ruthwhippman