Jo Elvin: il buono, il brutto e il brontolio della settimana della moda | IT.rickylefilm.com
La moda

Jo Elvin: il buono, il brutto e il brontolio della settimana della moda

Jo Elvin: il buono, il brutto e il brontolio della settimana della moda

Fashion Week: Il buono, il brutto e il rabbrividire

Come si è visto nel numero di settembre di Glamour - fuori ora.

Una delle cose curiose sulla moda è che, mentre abbiamo appena finito di mettere insieme questo, il problema grande della moda, per iniziare la stagione autunnale, saremo in viaggio per tutte le capitali della moda per vedere le collezioni primavera / estate. Non posso mentire, è uno dei principali punti salienti del mio lavoro. Sono ossessionato con i vestiti e non potrò mai, mai annoiarsi di vedere ciò che i designer di maggior talento al mondo sono fino a successivo. Naturalmente, c'è anche le risate dietro le quinte.

Ogni stagione è come viaggio su strada un mini ragazze - anche se uno in cui tutti indossano i loro tacchi più alti e qualcosa di metallico alle 9 di Domenica. E mentre ci sono sicuramente molti momenti indimenticabili di puro glamour, io confesso questi viaggi sono sempre pieni di momenti divertenti e talvolta imbarazzanti.

L'incidente che fa ancora venire i brividi è che il tempo ho quasi ucciso Anna Wintour. Lei non lo sa. Era notte, siamo rimasti a piedi giù per le scale di ciottoli in un cortile di Parigi, e per rendere le cose più 'interessante' del designer avevano coperto il selciato non illuminati in moquette nera.

Non ho visto che avevo bisogno di camminare per un altro passo e all'improvviso mi sono sentito in caduta libera a mezz'aria. Le mie mani, naturalmente, allungò la mano e ho perso il contatto, da un unghia, con Anna. In qualche modo sono riuscito a destra me stesso prima di cadere sopra e in qualche modo ho perso sbattendo giù a terra con me. Un angelo vegliava su di me e la mia carriera, quella notte. Questa è la mia unica spiegazione.

Allo stesso modo, ci fu la volta che sono stato in occasione dell'apertura di un negozio Armani a Londra e il signor Armani è stato lì per salutare personalmente i suoi ospiti all'arrivo. Mise la mano e mi afferrò per scuoterlo. Ma lui non stava andando per una stretta di mano, che voleva un abbraccio. Senza preavviso, mi ha tirato verso di lui, su un nuovo, lucido, pavimento lucido. Mi sono imbattuto. Sono caduto in lui e ci siamo stati, alle prese uno sopra l'altro, facendo alcune mosse di mischiare molto scomodi, cercando di non cadere. Siamo riusciti a rimanere in piedi, ma se era caduto, avrebbe fatto le spese - un incrinato schiena e la testa su quel nuovo pavimento in ceramica.

Poi ci fu il tempo di Ralph Lauren passeggiava lungo la pista per prendere i suoi archi dopo l'altra bella collezione. Improvvisamente sembrava che mi guardava. Su marciò, verso di me, sorridente, le braccia tese. Non sapevo cosa fare. Io non lo conosco. Questo è solo qualcosa che ha fatto, mi chiedevo? Pluck qualcuno dalla folla solo per abbracciare, alla fine dello spettacolo?

Non volevo essere scortese da non alzarsi. Ero in preda al panico con il tentativo di lavorare rapidamente qual è stata la cosa giusta da fare. Ero onestamente di stare e abbracciarlo quando la donna accanto a me ha fatto. Essi conoscevano. Il direttore di Marie Claire, seduto accanto a me, poi ha confessato che anche lei ha pensato che sembrava avrei dovuto alzarmi e dargli un bacio. Sarebbe stato imbarazzante.

Io davvero non dovrebbe essere permesso nei pressi di una qualsiasi di queste persone, in modo chiaro. Pregate per me di avere una stagione senza incidenti, vuoi?

Godetevi il problema,

Jo Elvin, Editor-in-Chief

Non sono personaggi famosi sono rimasti feriti nella realizzazione di questa fotografia. Ma Alexa Chung sembra ancora vicino tesa a me allo show di Burberry. Comprensibile.