Sesso sugli antidepressivi: la storia di un uomo | IT.rickylefilm.com
I marchi

Sesso sugli antidepressivi: la storia di un uomo

Sesso sugli antidepressivi: la storia di un uomo

Sesso in antidepressivi: la storia di un uomo

Probabilmente avete mai pensato

Cosa vuol dire per un ragazzo di avere problemi a venire; io certamente

No. E 'generalmente accettato che le tre certezze nella vita

Sono la morte, le tasse e l'orgasmo maschile. Ma quando sono andato su

Antidepressivi a pochi anni fa, improvvisamente ho spesso non riuscivo a raggiungere

La linea del traguardo. E anche quando ho potuto, ha preso tempo, impegno e

Concentrazione. Ci sono voluti lavoro. Si spende una vita per imparare la vostra

L'anatomia opera, e poi si deve imparare di nuovo tutto.

Avevo iniziato a prendere Paxil per l'ovvia ragione: mi è stato clinicamente depresso. Il mio medico mi ha avvertito che il farmaco ha avuto tre potenziali effetti collaterali sessuali. Essi erano: 1) Perdita del desiderio. Questo è stato inizialmente l'ultima delle mie preoccupazioni, dal momento che la mia libido era già andato, insieme con il mio appetito e capacità di dormire. Ma come ha iniziato a lavorare e la mia depressione placata, ho sentito il mio interesse per il sesso ritorno. Così avevo schivato quel proiettile - controllare.

2) La disfunzione erettile. Nessun problema. Doppio controllo.

3) Difficoltà orgasming. Bene, due su tre non è male.

Questo nuovo stato di cose (che ho cominciato riferendosi a come "Questo è il tuo pene in materia di droga") non era affatto male. Come la maggior parte ragazzi, che avevo imparato a camminare me stesso durante il sesso, per prolungare le cose per tutti e due. Ora potrei buttarmi dentro con piena abbandono. In realtà, ho dovuto, per avere qualche possibilità di finitura. E quando sono venuto, orgasmi hanno preso un nuovo significato. Prima, era 99,999% "Woo-hoo!" Ma c'era ancora quella parte 0,001% che è stato, "Rats -. Ora il divertimento è finito"

Mi sono sempre chiesto se i miei compagni pensavano allo stesso modo. Ma nel mio stato medicato, ha preso così tanto sforzo che un orgasmo sentiva come un risultato, non una fatalità. La mia ragazza e ho potuto mai essere sicuro se mi piacerebbe avere lì. Così, quando l'ho fatto, è stato al 100% una vittoria per entrambi.

E quelle volte in cui non ho potuto erano un'affascinante esperienza di apprendimento. Tutti quei cliché del sesso di essere "circa il viaggio, non la destinazione" erano vere. C'è stato un interessante scambio di ruoli. Sono stato io a dare tutte le rassicurazioni ( "No, davvero, sto bene, non disperatevi"). Ci sono stati momenti in cui ho nemmeno preso in considerazione fingendo. Non l'ho fatto, perché io sono un cattivo attore e la mia ragazza mi conosceva troppo bene, ma mi ha aiutato a capire il motivo per cui le donne a volte fanno.

Quindi la domanda è diventata questa: come avremmo dovuto sapere quando ci hanno fatto?

Io: "Uh, tesoro, non credo che sta succedendo per me questa volta." Lei: "Oh, mi dispiace..." Io: "Non essere - Sto bene Vuoi andare avanti.?" Lei: "In realtà, sto iniziando a ottenere un po 'dolorante in ogni caso."

Dopo alcuni mesi, ho cominciato a sentire abbastanza sano per la transizione al largo delle medicine, e il sesso tornata alla normalità. Ma per quanto è stato un sollievo per ottenere il mio vecchio corpo indietro, la mia mente era stato cambiato per sempre. Avevo visto come vive l'altra metà. Quella ragazza e io non sono più insieme, ma l'intera esperienza mi ha reso più empatico. Ho intenzione di venire a destra fuori e dire che: Penso che mi ha fatto meglio a letto.

L'autore è un giornalista. Il suo pene non è più sulle droghe.

Clicca qui per più di campagna di salute mentale di GLAMOUR, # HeyI'mNotOK.