Comè dire ai tuoi colleghi che sei lesbica | IT.rickylefilm.com
I marchi

Comè dire ai tuoi colleghi che sei lesbica

Comè dire ai tuoi colleghi che sei lesbica

Cosa vuol dire davvero dire ai vostri colleghi di lavoro che sei una lesbica

Su Coming Out Day, scrittrice Sophie Wilkinson ricorda come è venuta fuori con i suoi colleghi di lavoro. E di TOWIE Nanny Pat era una sorta di coinvolta.

“Che cosa stai fino a questo fine settimana, allora?” È molto più di un go-to Venerdì conversazione quando si è rinchiusi al lavoro. Si ribalta attraverso la vostra lista mentale dei piani effettivi: gay bar, un appuntamento con un partner dello stesso sesso, la visione di un nuovo film che è praticamente tutto su amore dello stesso sesso, e distruggere il tutto, utilizzando bugie bianche per pinzare i resti.

E più a lungo si spende di crafting vostra vita personale nella forma di qualcosa di passabile 'dritto', il più a lungo si non spendere di rispondere alla domanda, tanto più in preda al panico che si ottiene. Era solo una semplice domanda, ma qui si sono, rendendo il vostro cervello non-fare il logico e fare bugie. Perché, se non si trovano, allora che cosa potrebbe accadere?

Uscendo sul posto di lavoro non è sempre facile. Anche se l'omofobia nei luoghi di lavoro è illegale, così è il divario retributivo di genere e le molestie sessuali, che entrambi continuano, decenni, per perturbare i nostri uffici - e vive - con tutta la pungente inadeguato di un eglefino microonde.

Così che cosa molestie omofobico assomiglia? E 'la gente chiede colleghi strane circa la loro vita sessuale? O qualcuno usando 'gay' come un insulto? E 'strana gente che è passata sopra di opportunità a causa della loro sessualità e nient'altro? E 'Butch le donne e gli uomini femme viene chiesto di “abbassare i toni” per riunioni con i clienti?

Ho sperimentato molto di quanto sopra - ma è anche, naturalmente, la gente prendere in giro, il bullismo, minaccioso o fisicamente ferire i loro colleghi queer. Secondo beneficenza diritti LGBT Stonewall, è comprensibile il motivo per cui le persone LGBT potrebbero non vogliono essere aperti circa la loro vita personale sul posto di lavoro: uno su cinque dipendenti LGB hanno sperimentato il mobbing sul posto di lavoro, e quasi la metà delle persone trans non può vivere pienamente nella loro preferito genere per paura di minacciare il loro stato di occupazione.

Così, per il mese circostante Coming Out Day, Stonewall è in esecuzione una campagna chiamata Come Out Per LGBT. L'idea è di aiutare tutti, ovunque, essere se stessi. Niente più strappi di verità.

Uscendo non ha intenzione di fermare immediatamente l'omofobia sul posto di lavoro, ma i diritti devono sempre vincente quelle di un bigotto, e se avete la sensazione che non lo faranno, c'è il supporto là fuori per voi.

Non solo Stonewall dare una formazione aziende uguaglianze, che fornisce ai dipendenti suggerimenti su come le aziende con buoni dischi in materia di parità, e il vostro posto di lavoro potrebbe impiegare alcuni potenziali alleati queer. Anche se non è necessariamente il loro lavoro per essere il vostro modello di ruolo, non si sa mai quanto utile possono essere fino a quando si tenta.

Quando ho iniziato a lavorare in giornalismo presso una rivista di intrattenimento, l'ufficio brulicava di persone di tutte le sessualità che erano più o meno favorevole. L'unico grave incidente di omofobia è arrivato quando alla fine degli anni Nanny Pat da TOWIE visitato e me, una "fine giovane gentiluomo" ha ringraziato, per averle dato una tazza di tè. Avevo visto abbastanza per sapere che TOWIE Nanny Pat non aveva mai visto una lesbica butch con un taglio a spazzola nella sua vita, e così sentito onorato di essere il suo primo. La mia cavalleria virile è diventato uno scherzo ufficio, ma ero in su di esso.

Ora il mio capelli a spazzola è cresciuto, e io freelance, lavorando in nuovi uffici una volta al mese, ho la sensazione alcune persone non “ottenere” la mia sessualità subito. Così mi baso sui social media per ottenerlo attraverso, o darmi la fiducia necessaria per ottenerlo attraverso. Per tutti i suoi molti difetti, i social media mi salva da essere sul lato sbagliato di sguardi curiosi in situazioni professionali, perché la gente mi può guardare in alto prima che incontriamo. Essi possono vedere vado al bar queer, ho una ragazza, e io parlare di questioni queer. Ed essere out on-line è a mio vantaggio, troppo: mi sento sostenuto, e ho il contatto con altre persone provenienti da tutto il mondo che “get” me e la differenza che ho vissuto, al solo tocco del pulsante.

Naturalmente, non tutti Googles qualcuno prima si incontrano, e la conoscenza non è necessariamente la tolleranza. Essere fuori linea non si è fermata una donna in un nuovo ufficio da tutto troppo rapidamente - e irrelevantly - menzionare il marito in un incontro one-to-one, come per allontanare il mio lesbismo raccapricciante. E voleva dire che ero del tutto soddisfatto di replicare con “Oh sì, la ragazza che sto vedendo dice la stessa”, senza così tanto come pausa, però. Questa donna capì che ero lesbica, ma non ho ottenuto che - shock, orrore - non tutte le lesbiche automaticamente fantasia di ogni donna si incontrano. L'ironia era, questo ufficio ha ospitato l'uomo più predatori che avessi mai sperimentato, ed era da brividi ad ogni donna lì. Questo è ancora un ostacolo enorme da affrontare. Ma attraverso uscendo al lavoro ancora e ancora, e sapendo che ho centinaia di alleati on-line, o nel mio rubrica, si è, infatti, diventerà molto più facile. Speriamo che si può fare per voi, anche.

14 impressionante, divertente e stimolante celebrità che esce storie