Il momento che mi ha fatto: essere un caregiver ha ispirato la mia carriera | IT.rickylefilm.com
La bellezza

Il momento che mi ha fatto: essere un caregiver ha ispirato la mia carriera

Il momento che mi ha fatto: essere un caregiver ha ispirato la mia carriera

"La cura per il mio partner ha ispirato una nuova carriera"

Storia di ispirazione di questa donna, di creare qualcosa di positivo dalla tragedia, si scioglierà il tuo cuore ❤️

Come mi sono seduto in una stanza d'ospedale quasi 5.000 miglia da casa, ho supplicato per il recupero del mio partner. Accanto a me, Rob giaceva in coma, il suo corpo coperto di fili e il suo respiro controllato da un ventilatore.

E 'stata la seconda notte della nostra vacanza a Sydney, nel settembre del 2014, quando mi sono svegliato a Rob inciampare intorno alla nostra camera. Come ho aperto le tende, emise un grido lacerante, stringendo la testa in agonia. A un tratto cominciato ad avere un sequestro e vomito. A soli 37 anni, aveva subito un'emorragia cerebrale, che ha scatenato un ictus.

Rob ha subito 12 ore di intervento chirurgico e, quando è stato fatto uscire dal coma tre settimane più tardi, non poteva parlare ed è stato paralizzato dalla sua parte destra. Alcune unità di riabilitazione ha deciso che era al di là di aiuto, ma io mi sono rifiutato di accettare che, e alla fine hanno trovato un medico per curarlo. Aveva bisogno di aiuto per vestirsi e ha dovuto imparare di nuovo le competenze di base, come la deglutizione e mangiare cibi solidi - cose che tutti noi diamo per scontato.

Dopo tre mesi, ci siamo recati a casa dei suoi genitori Lincolnshire. Rob mi strinse la mano e non la lasciò andare. Ci hanno condiviso, ma che non mostra, la stessa trepidazione circa la nostra nuova vita.

Pochi mesi prima, Rob aveva lavorato come direttore dell'agenzia di marca, mentre io ero un manager di sviluppo del prodotto di moda. Siamo stati espatriati beatamente felici di Hong Kong, delineare le idee e le escursioni durante il fine settimana. Ho volato in tutto il mondo, ricerca di prodotti e soddisfare i clienti - mi è piaciuto ogni minuto.

Nel disperato tentativo di non perdere la connessione alla nostra vecchia vita, facevo il pendolare a Londra quattro giorni alla settimana. Ma ero esausto dopo 12 mesi, e mi ha colpito che il recupero di Rob avrebbe plateau ogni volta che ero lontano. Conoscendo la sua salute ha dovuto venire prima, mi sono dimesso e sono diventato il suo badante a tempo pieno.

L'inizio del 2016 è stata dura. I miei giorni sono stati spesi a sostegno Rob con la vita quotidiana, ma senza lavoro ho perso la mia fiducia e sentito solo. Poi, mentre l'ordinamento attraverso alcune delle nostre vecchie cose, mi sono imbattuto in un album da disegno nero. All'interno era un'idea che avevamo avuto per un concept store, chiamato Momenti di Sense & Style (MOSS). Non avevamo mai fatto nulla con esso, ma mi piacerebbe mantenuto esso, per ogni evenienza.

MOSS bloccato nella mia mente, così ho iniziato a lavorare sul piano. I scervellati per idee di prodotto - candele profumate, notebook fantasia - e sono concentrato su che riflette la nostra storia. A poco a poco, MOSS è venuto a rappresentare come, anche nei tempi più bui, ci sarà la 'luce' di speranza. Ogni candela sarebbe stato ispirato dal nostro viaggio - 'Hong Kong' per la nostra vecchia vita; 'Sydney', dove tutto è cambiato, e 'Lincolnshire', la nostra nuova casa. Quando ho detto Rob ero pronto a lanciare, è stato sopraffatto. “Go for it,” pianse.

Il mio lavoro principale è ancora di prendersi cura di Rob, ma il suo progresso è stato sorprendente - può camminare brevi distanze da lui stesso, e aiuta anche con la progettazione del prodotto in MOSS una volta alla settimana. E gli ha dato un nuovo senso di scopo, ed è incredibile vedere. Mentre la sua malattia ci ha privato della nostra vita a Hong Kong, la prima notte in ospedale è stato l'inizio di imparare a trovare il positivo in tragedia. MOSS mi ha aiutato a ritrovare la mia indipendenza, ma, soprattutto, sono grato che posso fare questo con il mio compagno, che è stato così quasi strappato via da me. Le nostre vite possono essere diversi, ma la nostra forza è incrollabile.

Intervista a cura di Chiara Newbon

Momentsofsenseandstyle.com, @momentsofsenseandstyle